DOWNLOAD

Il Concept

Il sistema TAir è una tecnologia concepita per la raccolta e lo smaltimento degli scarichi organici in una toilette che non ha bisogno di allacci alle reti fognaria, elettrica o di alimentazione idrica.

Il suo impiego è particolarmente adatto in tutte le situazioni nelle quali è necessario installare una toilette, ma dove non sussistono le condizioni tecniche o economiche per realizzare uno scarico fognario, né è possibile collegarsi alla rete elettrica o idrica.

Grazie alla tecnologia impiegata, che sfrutta l’azione del sole e del vento, i rifiuti organici vengono trasformati in inorganici, e il continuo flusso d’aria che entra nella toilette elimina anche il problema degli odori.

Questa tecnologia senza allacci è particolarmente adatta per:

  • Spiagge
  • Parcheggi di montagna
  • Aree sosta
  • Aree pic-nic
  • Piste ciclabili
  • Campi da golf
  • Alpeggi
  • Orti comunali

Il Design

Le toilette ad aria TAir hanno un design esclusivo e sono costruite con materiali provenienti da fonti sostenibili che si integrano perfettamente con l’ambiente. Sono disponibili due differenti versioni, Mistral e Eco, entrambe adatte anche per portatori di handicap.

La Tecnologia

Il “motore” del TAir è rappresentato da un contenitore impermeabile in polietilene, da interrare al di sotto della toilette, al cui interno vengono raccolti -in vani separati- i residui liquidi e solidi che subiscono, successivamente, il processo di evaporazione (i liquidi) e di essiccamento e mineralizzazione (i solidi).

L’innovazione del TAir, rispetto ai sistemi già esistenti da diversi anni, riguarda principalmente due aspetti:

  • il sistema di raccolta e di evaporazione dei liquidi,
  • il sistema di separazione solidi/liquidi

Il sistema per l’evaporazione dei liquidi di questa toilette senza allacci è sostanzialmente differente grazie alle modifiche introdotte al fine di incrementare il più possibile l’efficienza di evaporazione a parità di condizioni climatiche.

La Manutenzione

La sola manutenzione necessaria riguarda la rimozione del materiale disidratato. Grazie all’ossidazione naturale, il volume dei rifiuti si riduce notevolmente. I rifiuti, grazie al processo di essiccazione naturale, si trasformano da rifiuti organici a indifferenziati. A differenza dei bagni chimici, non è necessario l’utilizzo di personale autorizzato per la gestione del materiale di scarto, né di permessi speciali. La frequenza d’intervento si attesta generalmente da 1 a 2 volte all’anno. TAir non richiede manutenzione tecnica, il sistema di funzionamento è estremamente semplice e senza parti meccaniche.